Abbiamo già visto e testato diversi robot, tra cui l’Elegoo MiniCar che avevano definito come progetto didattico basato su Arduino ideale per la scuola. Oggi vediamo invece un prototipo di robot didattico basato su Micro:Bit, una dev-board assolutamente concepita per le scuole, che grazie ad una programmazione a blocchi simile a quella di Scratch, permette agli studenti di programmare sensori e molto altro. Possiamo comunque scegliere di utilizzare la programmazione in Python.

Confezione

La confezione è costituita da una scatola di cartone di colore bianco con una buona descrizione grafica e scritta del prodotto che troviamo all’interno. Dentro troviamo il robot, il sensore a ultra-suoni, la Micro:Bit, un cavo USB per caricare il codice, manualistica varia e un foglio pieghevole che contiene un percorso. Il Rover è quasi del tutto assemblato, infatti tocca a noi inserire la Micro:Bit e il sensore negli appositi alloggi. Manca però la batteria 18650 da 3,7V che dovrebbe alimentare il robot e che va acquistata separatamente.

Materiali e componenti

Il rover è realizzato su un PCB di colore nero a cui troviamo saldati tutti i sensori, i motori e i moduli che useremo. Troviamo fotoresistori, 12 LED RGB, un buzzer passivo, 3 sensori TCRT5000, 2 motori, un chip per il controllo remoto da Bluetooth e un accelerometro. Anche la Micro:Bit è dotata di LED, come pure di due pulsati e un reset. le sole parti in plastica sono le ruote ed un vano porta-batteria.



La scheda permette il caricamento del codice grazie alla porta Micro-USB presente su di essa, mentre una porta identica la troviamo sul lato del Rover e servirà per ricaricare la batteria una volta che si sarà scaricata.

Fase preliminare

Una volta assemblate le parti, scarichiamo dal sito di Freenove gli sketch per il Rover. La Micro:Bit ha già precaricato un programma di test, ma nulla che farà muovere il vostro robot.

Per aprire gli sketch abbiamo bisogno di usare il programma MakeCode for micro:bit utilizzabile su ambiente Windows e che possiamo scaricare semplicemente dal Microsoft Store di Windows 10. Questo ci permetterà di valutare il codice, modificarlo o crearne di nuovo. Tuttavia, la Micro:Bit non è ancora in grado di ricevere codice, quindi va aggiornato il firmware.

Questa operazione non è particolarmente complessa e può essere fatta in pochi semplici passaggi:

  1.  Tenendo premuto il pulsante Reset, collegare la Micro:Bit al computer, tramite cavo USB in dotazione. Dopo il collegamento rilasciare il tasto.
  2. Il dispositivo entra in modalità Maintenance, scaricare a questo punto il firmware aggiornato da questo link. Il file avrà estensione .HEX
  3. Non ci resta che fare il Drag&Drop del file sul dispositivo MAINTENANCE che troviamo nel Riquadro di spostamento di Windows.
  4. Attendere qualche secondo. Se qualcosa non è chiaro, consultate la guida ufficiale.



Codice

Come detto prima, gli sketch vanno scaricati e aperti con l’apposito programma. La programmazione in Micro:Bit è elementare ed estremamente facilitata dall’interfaccia grafica che utilizza i blocchi per impilarli ed eseguire degli algoritmi, più o meno complessi.

Ad ogni modo, il caricamento dei codice per il Rover non avviene tramite il programma, ma va ancora una volta fatto eseguendo un trascinamento sul Riquadro di spostamento cercando il dispositivo che si chiama MICROBIT. Caricato il codice, staccate il cavo USB e ponete la scheda nell’apposito alloggio del rover, poi accendetelo. Ci sono circa 18 sketch già pronti, ma noi ne abbiamo usato principalmente 4.

  • Il programma di rilevamento ostacoli con il sensore ad ultrasuoni, rileva ostacoli entro i 15cm dal robot.
  • Il programma di tracciatura della linea nera permette al robot di seguire la linea nera presente nel foglio pieghevole citato sopra ed utilizza i sensori TCRT5000.
  • Il programma che permette di seguire le fonti di luce, grazie ai fotoresistori posti sul fronte del dispositivo.
  • Il programma di controllo remoto con Bluetooth tramite l’appositva app di Freenove che potete scaricare dal Google Play Store, tramite cui potete muovere il rover, cambiare colore ai LED e far suonare il buzzer come un clacson.



Conclusioni

Il Rover di Freenove è un ottimo strumento didattico, facile e intuitivo, che non richiede lunghe fasi di assemblaggio e passaggi di cavi, tuttavia non è un prodotto economico; il prezzo di vendita è di circa 58€ su Amazon, un prezzo non proprio conveniente. Ciononostante, le potenzialità sono alte e i benefici su un possibile investimento iniziale si ripagano nel lungo periodo. Pertanto, è sicuramente un validissimo prodotto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •